IMPRONTA IDRICA

L’impronta idrica è un indicatore che consente di calcolare l’uso di acqua, prendendo in considerazione sia l’utilizzo diretto che quello indiretto.

L’impronta idrica diretta corrisponde a grandi linee a quella utilizzata per usi domestici (bere, cucinare, pulire, etc..), ed è circa il 3% di quella totale. La maggior parte della nostra impronta idrica dipende dall’acqua necessaria per produrre e per smaltire i beni che usiamo e il cibo che mangiamo. La cosiddetta “Acqua virtuale”.

L’impronta idrica media mondiale è di circa 3.800 litri giornalieri a persona; quella di un consumatore italiano medio è di 6300 litri al giorno!

L’impronta idrica indiretta dipende principalmente dalle abitudini alimentari, in particolare dal consumo di carne: 1 kg di manzo richiede 15.000 litri di acqua, dieci volte di più di 1 kg di grano.

L’acqua virtuale non si trova però solo nel cibo. Un paio di jeans richiede 8.000 litri, e uno smartphone circa 12.000

Oltre alle impronte idriche individuali esiste anche l’impronta idrica nazionale: la quantità di risorse idriche nazionali utilizzate e quella “importata” da altri paesi, contenuta nei prodotti da essi provenienti.

Molti dei prodotti che acquistiamo possono avere forti impatti negativi sulle risorse idriche di altri paesi, spesso già “poveri” di acqua.

Sei Idro-ecologico o Spugna umana? Fai il test e calcola la tua impronta idrica su: ACQUAPATHPROJECT

CONSUMI IDRICI DOMESTICI

Bevi l’acqua

– Del rubinetto 2

– In bottiglie di vetro 4

– In bottiglie di plastica 6

Per lavarti

– Fai il bagno almeno tre volte alla settimana 120

– Fai il bagno meno di tre volte alla settimana 50

– Fai la doccia almeno tre volte alla settimana 100

– Fai la doccia meno di tre volte alla settimana 30

Fai attenzione agli sprechi idrici domestici (chiudi il rubinetto quando ti lavi i denti, lavi i piatti etc; utilizzi la lavatrice a pieno carico… )

– Sempre 150

– Spesso 200

– Raramente 300

– Mai 400

PRODOTTI COMMERCIALI

Fai spesso shopping?

– Si, almeno una volta a settimana acquisto vestiti, attrezzature elettroniche, cosmetici, libri etc. 4000

– Un paio di volte al mese (libri, vestiti, cosmetici) 2000

– Meno di una volta al mese, e comunque solo ciò di cui ho veramente bisogno (prodotti per l’igiene personale, quotidiani…) 1000

CONSUMO DI GENERI ALIMENTARI

Hai una dieta

– Vegana 2000

– Vegetariana 3000

– A basso consumo di carne rossa (1-2 volte a settimana) e di prodotti animali (formaggio, uova..) 4000

– A medio consumo di carne rossa (2-4 volte alla settimana) e di prodotti animali 5000

– Ad alto consumo di carne e di prodotti animali (più di 4 volte a settimana) 6000

Acquisti frutta e verdura di stagione e prodotta localmente?

– Mi rifornisco principalmente al mercato di prodotti locali 1000

– Acquisto frutta e verdura di stagione al supermercato e talvolta al mercato locale 1500

– Acquisto il cibo al supermercato e al mercato generale, facendo a volte attenzione ad acquistare prodotti di stagione 2000

– Non faccio mai attenzione alla provenienza e alla stagionalità dei prodotti alimentari che acquisto 2500

Somma i punteggi ottenuti e leggi i risultati!